IKI saluta tutti i percorritori della Via degli Etruschi!!

Artimino - Prato

Descrizione del tratto

Tempi di percorrenza: 3 h. 30 m. per circa 13 km

Lasciato il museo archeologico di Artimino (quota 260 m. s.l.m.) nel comune di Carmignano (PO), dopo aver percorso il bel tratto di strada sommitale del colle di Artimino Viale Papa Giovanni XXIII, circondato da ulivi, che probabilmente costituiva il decumano (1) dell'antica città etrusca di Artimino, approssimandosi alla villa Medicea "La Ferdinanda" (2) si scende verso sinistra e si continua in una mulattiera all'interno di una bella lecceta che via via lascia spazio a presenze di quercia. A termine si riprende la strada asfaltata tra ulivi e vigneti fino a raggiungere la frazione di Comeana. Qui all'altezza di un piccolo distributore di benzina si abbandona la strada e si percorre una stradina pedonale (3) che conduce fino al Tumulo etrusco di Montefortini (4). Si prosegue ancora in leggera discesa fino ad un piccolo camposanto. Qui si trovano le indicazioni per la Tomba etrusca di Boschetti. Infine aggirando un campo sportivo da calcio si arriva sull'argine del fiume Ombrone. Si segue l'argine idrografico destro del fiume fino alla località Poggio a Caiano. Qui, dopo aver attraversato il ponte, si prosegue l'argine sul lato idrografico sinistro fino a quando non si trovano i magnifici resti di un ponte (5) sul fiume, di epoca rinascimentale.

A questo punto si lascia l'argine e ci si inoltra nella pianura entrando nel Parco mediceo delle Cascine di Tavola (6). Dopo averlo completamente attraversato si raggiunge Prato in via Traversa del Crocifisso (quota 39 m. s.l.m.), dove si trova la fermata della L.A.M (linee cittadine ad altra frequenza di percorrenza).

Si può proseguire la strada, a destra, fino ad incrociare via Roma. Questa si percorre a sinistra e si raggiungono le mura medievali della città di Prato e quindi il centro storico.

Per saperne di più su: Artimino Prato Gonfienti

Guarda la mappa in gps: Artimino - Prato

Meteo: Artimino, Prato

Leggi i commenti su questa tappa: Commenti

1

2

3

4

5

6

6

6


Anello di Gonfienti

Tempi di percorrenza: 2 h. per circa 6 km

Si può iniziare presso il ponte alla Vittoria nei pressi della Stazione Centrale Ferroviaria e, seguendo la pista pedociclabile (7) che costeggia il fiume Bisenzio, si raggiunge l'ansa (8) ove si può supporre che fosse ubicato il porto fluviale etrusco di Gonfienti (9). La città etrusca, ancora in corso di scavo, è stata rinvenuta nella costruizione dell'interporto della Toscana centrale. Per completare l'anello di Gonfienti si attraversa proprio la struttura dell'interporto (si passa attraverso sue tornielli) raggiungendo la vecchia strada pedemontana (10) che doveva essere già tracciata nel periodo etrusco, ritornando verso Prato. Qui si può godere di un'ampia vista (11) su tutta la piana, tra chiesette, ville e campi coltivati.
Si ridiscende presso la "Salita dei cappuccini (12)". Da questa stradina inizia VARIANTE ALPINISTICA PRATO - PASSO DELLA CROCE - MONTECUCCOLI.

7

8

9

10

11

11

11

12


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti ad un utilizzo dei cookie.